Miglior Incisore Laser per Legno e Altri Materiali: Opinioni e Prezzi

Al momento stai visualizzando Miglior Incisore Laser per Legno e Altri Materiali: Opinioni e Prezzi

Se sei un amante della lavorazione del legno o, semplicemente, ti stai avvicinando a questo mondo, un incisore laser per legno è un dispositivo che devi assolutamente avere nel tuo laboratorio. Ti anticipo subito che in commercio si possono trovare due tipi di incisori laser:

  • Incisori laser puri: come sistema di incisione utilizzano unicamente il laser. I modelli economici hanno delle dimensioni molto ridotte (alcuni addirittura mini) e sono dotati di laser a LED, te li consiglio per lavorare solo materiali morbidi come legno e PVC. Se, al contrario, hai intenzione di incidere materiali trasparenti come il plexiglass, devi invece optare per una variante professionale dotata di laser al CO2.
  • Incisori a laser o fresa: questo doppio sistema di taglio si trova solitamente su prodotti economici. Sostanzialmente, si può decidere se montare e utilizzare un modulo laser a LED oppure un mandrino con fresa. Grazie alla possibilità di scegliere tra uno o l’altro sistema di taglio, oltre al legno e alla plastica si possono lavorare anche materiali più duri, come il metallo (utilizzando una fresa idonea).

In questa guida andremo a vedere più che altro incisori laser di livello economico che, come sistema di taglio, utilizzano solo e unicamente il laser. In caso fossi interessato alle varianti a doppio sistema, ti riporterò comunque un paio di modelli che possono essere utilizzati sia come incisore laser che come fresatrice CNC.

Cosa posso fare con un incisore laser?

Un incisore laser può essere utilizzato per tagliare o incidere diversi tipi di materiali come legno, cartone, compensato, pelle o PVC. Ovviamente, la profondità di incisione o di taglio dipende dalla potenza del laser. In sintesi, più questa aumenta e più si riesce a lavorare in profondità con una velocità e precisione maggiore. Come anticipato in precedenza, utilizzando un incisore laser a LED non sarai in grado di lavorare metalli o materiali che presentano superfici molto lucide o trasparenti come, per esempio, il plexiglass. Per fare queste tipo di lavorazioni bisogna invece orientarsi verso moduli laser molto potenti, presenti solo su macchine di livello professionale. In linea di massima, per incidere il metallo serve un laser a fibra (marcatori laser) oppure, per il plexiglass, laser al CO2 (lo troverai tra i modelli che vedrai a breve).

Per ultimo, ricordati che c’è comunque l’alternativa economica dotata anche di mandrino con fresa come la CNC 3018 Pro. Proprio grazie alla possibilità di utilizzare uno o l’altro sistema di taglio, si possono effettuare molteplici lavorazioni come incisioni, fresature e sagomature sempre su materiali come legno o plastica, ma con l’aggiunta di metalli morbidi o superfici trasparenti. Ovviamente, la qualità dell’incisione non è paragonabile a quella di un laser di livello professionale, ma è comunque più che sufficiente per effettuare piccoli lavoretti da hobbista.

Classifica dei migliori incisori laser per legno [Recensioni]

1. BuoQua – Incisore Laser Professionale CO2

Se stai cercando un incisore laser di livello professionale, allora ti consiglio il BuoQua. Trattandosi di un modello di alta gamma, è inevitabile imbattersi in un costo abbastanza importante, dettaglio più che giustificato dall’elevata potenza e precisione in fase di lavorazione. Ti parlo di potenza perché il BuoQua è dotato di un laser al CO2 da 60 Watt perfetto sia per materiali morbidi tipo il legno, PVC, pelle ma anche per materiali trasparenti come il plexiglas o abbastanza duri come la ceramica o l’alluminio.

BuoQua 700×500mm Nuova Macchina Al Laser Per Incisioni E Tagli Con Schermo A Colori Potenza 60 Macchian Per Incisioni Macchina Per Incisioni Con USB Al Laser
  • Qualità Durata: Adotta un tubo laser sigillato con vetro CO2 da 60 W, una testa laser premium, un...
  • Sicurezza e Affidabilità: Con air assist, rimozione di calore e gas combustibili dalla superficie di...
  • Prestazioni Potenti: Supporta la porta USB 2.0, la lettura e la scrittura del disco U, supporta...
  • Livello: Professionale
  • Tipo di laser: CO2
  • Potenza del laser: 60 Watt
  • Area di lavoro: 500×700 mm

Ci tengo comunque a specificare che per lavorare metalli (ferro o acciaio) utilizzando solo e unicamente il laser, bisogna orientarsi per modelli ancora più costosi e dotati di un altro tipo di laser. Le sue dimensioni complessive di 1150×970×860 mm risultano abbastanza ingombranti ma sono giustificate dall’ampia superficie di lavoro, che misura 500×700 mm. Lato software, la macchina è in grado di leggere direttamente disegni in CAD (fatti con autoCAD o nanoCAD) ma anche di acquisire file immagine come HPGL, BMP, GIF, JPG, JPEG, DXF, DST.

2. BuoQua – Incisore Laser Professionale CO2

Si tratta di un incisore laser indicato per effettuare lavori di livello semi-professionale sia di incisione che di taglio. Il laser in dotazione è al CO2 con una potenza di 40 Watt, quindi anche in questo caso perfetto per incidere materiali trasparenti come il plexiglas. Il sistema di raffreddamento per il laser avviene tramite una poma ad acqua mentre il sistema di aspirazione da collegare sul retro della macchina torna molto utile quando bisogna tagliare materiali plastici e che rilasciano fumi tossici.

BuoQua 300x200mm Macchina Per Incisione A Laser 40W Engraver Carving CO2 Gas Strong Packing Taglierina Raffreddamento Ad Aria Elevata Precisione USB
  • Qualità Durevole: Con area di incisione di 12 "x8" (30x20 cm). Adotta un tubo laser CO2 di alta qualità...
  • Alta Precisione: Adotta la scheda madre e il chip importati dal Giappone, il cuscinetto importato dalla...
  • Prestazioni Potenti: È disponibile una porta USB, in grado di connettersi comodamente a desktop o...
  • Livello: Semi-professionale
  • Tipo di laser: CO2
  • Potenza del laser: 40 Watt
  • Area di lavoro: 300×200 mm

Per quanto riguarda il funzionamento lato software, assieme alla macchine viene fornito l’apposito programma (MoshiDraw) ma, volendo, si possono usare anche altri programmi per immagini in vettoriale come adobe Illustrator. Ovviamente, la macchina è in grado di riconoscere anche i classici file immagine come BMP/JPG/JPEG/WMF/EMF/PLT. L’area di incisione misura 300×200 mm (quindi abbastanza ridotta) che permette infatti di incidere particolari che misurano massimo 260×70×220 mm. Nel complesso si tratta di un ottimo incisore laser per lavorare oggetti dalle dimensioni abbastanza piccole ma di materiali che i modelli più economici non sono in grado di lavorare.

3. Mostics CNC 3018 Pro – Incisore Laser a LED

Con la CNC 3018 Pro della Mostics passiamo alle varianti economiche e, ti anticipo subito, che in questa fascia di prezzo difficilmente troverai di meglio. Per prima cosa, è bene sapere che in commercio si possono trovare varianti della CNC 3018 Pro prodotte da marchi differenti. Questo modello della Mostics si può definire come quello “rivisitato”, questo perché sono state apportate delle migliorie su diversi componenti. Giusto per farti un paio di esempi, alcuni di questi miglioramenti riguardano l’aggiunta di manopole per movimentare gli assi manualmente e il supporto per il mandrino/laser totalmente riprogettato (molto più stabile).

CNC 3018 Pro con 5W modulo laser incisore, Mostics Mini CNC Incisore macchina GRBL Controllo fai da te, Fresatrice A 3 Assi PCB (3018 pro con software libero)
  • 【Ualitäts-Garanzia & After Sale-Service】*** Il CNC fräse bausatz è l'ultima macchina di Mostics;...
  • 【Apprezziamo l'aggiornamento CNC 3018 PRO Fräsmaschine】 Questo 2-in-1 CNC 3018-PRO con 5500mW...
  • 【Aggiornamento Offline Controller】 1, Non c'è bisogno di collegare il computer; 2, Non c'è bisogno...
  • Livello: Hobbistico
  • Tipo di laser: LED
  • Potenza del laser: 5,5 Watt
  • Area di lavoro: 300×180 mm

Ma perché ho detto mandrino?! durante l’articolo ho accennato diverse volte che alcuni modello offrono la possibilità di sostituire il laser con un mandrino, ecco, la CNC 3018 Pro è una di queste! Oltre al laser a LED da 5,5 Watt, potrai scegliere di tagliare o incidere anche a fresa. Questo dettaglio ti permetterà di lavorare materiali che un semplice laser a LED non è in grado di affrontare, quindi, oltre al classico legno, potrai incidere plexiglass o metalli non duri. Dal punto di vista costruttivo, si tratta di un incisore laser/fresa con dimensioni da banco e dotato di una struttura molto stabile e ben costruita, che offre un’area di lavoro di 300x180x45mm. Il software in dotazione e quindi istallato nel controller è il GRBL 1.1 mentre, come programma di controllo, ti consiglio Universal gcode sender. Nel complesso, si tratta del migliore incisore laser che puoi trovare in commercio (di fascia economica), perfetto per effettuare tagli o incisioni molto precise se non si tratta di lavori estremamente complessi.

4. Yofuly CNC 3018 Pro – Incisore Laser a LED

Pensi che il laser da 5,5 Watt della 3018 che abbiamo appena visto non siano sufficienti per effettuare le lavorazioni che hai in mente? allora ti consiglio questa variante della 3018 dotata di un laser da ben 15 Watt. Inutile dirti che il prezzo sale inesorabilmente, si tratta comunque di un dettaglio scontato siccome questo componente incide notevolmente sul costo complessivo di un incisore a laser.

Aggiorna la Macchina per Incisione Laser CNC 3018 Pro-M 15W, Controllo GRBL, incluso Set di Trapano per PCB, Set di Trapano a Spirale con Tagliente Singolo, Set di Pinze ER11, Sonde Asse Z
  • Nuova versione - Il CNC 3018 Pro-M è una versione aggiornata del 3018. Abbiamo migliorato la modalità...
  • Principali parametri di lavoro - Area di lavoro: 300x180x45mm; Software: 3018 controllo GRBL; Mandrino:...
  • Ampia applicazione - Questa macchina per incisione può essere incisa in plastica, legno, acrilico, pvc,...
  • Livello: Hobbistico
  • Tipo di laser: LED
  • Potenza del laser: 15 Watt
  • Area di lavoro: 300 ×180 mm

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, quest’ultime sono praticamente identiche al modello visto in precedenza, tranne per quanto riguarda l’assenza delle migliorie che sono state apportate alla 3018 della Mostics. In compenso, sui fianchi laterali sono presenti dei pannelli in plastica trasparente che non si trovano sulla Mostics, i quali funzionano da protezione aggiuntiva. Per ultimo, anche con questo modello avrai a disposizione anche il mandrino con fresa oltre al laser a LED da 15 Watt!

5. MathRose – Incisore Laser a LED

Se sei interessato ad un incisore laser puro perché l’utilizzo della fresa non rientra tra i tuoi progetti, allora puoi valutare questo modello marchiato MathRose. Si tratta di un modello dotato di una struttura resistente e ben costruita. Come puoi notare, a differenza dei modelli professionali o dotati di fresa, non è presente nessun tipo di piano di lavoro.

  • Livello: Hobbistico
  • Tipo di laser: LED
  • Potenza del laser: 10 Watt
  • Area di lavoro: 410×400 mm

Per ovviare a questa “mancanza”, ti consiglio di costruire un piano in legno che, oltre a fungere da base, consente di stabilizzare ulteriormente la macchina. Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, il laser da 10 Watt è ottimo per lavorare con efficienza e precisione qualsiasi materiale morbido. L’area di lavoro ha dimensioni abbastanza generose che sono infatti di 410×400 mm. Per quanto riguarda i software, su Windows bisogna utilizzare LaserGRBL mentre su Mac o Linux è possibile usare LightBurn. Nel complesso si tratta di un ottimo incisore laser caratterizzato da un ottimo rapporto qualità/prezzo.

6. HomdMarket – Incisore Laser a LED

Sei alle prima armi con e incisioni a laser o stai cercando una macchina dalle dimensioni poco ingobranti? allora ti consiglio questo modello della HomdMarket. Si tratta di un incisore dotato di una struttura super compatta, perfetto se non hai la fortuna di possedere un laboratorio e, di conseguenza, non disponi di molto spazio da dedicare appositamente alla macchina. Un altro aspetto positivo, riguarda il fatto che l’incisore ti arriverà a casa già pre-assemblato, non dovrai far altro che collegarle il PC, l’alimentatore e collimare (regolare) il raggio laser.

  • Livello: Hobbistico
  • Tipo di laser: LED
  • Potenza del laser: 3 Watt
  • Area di lavoro: 80×80 mm
Incisore laser da tavolo da 3 W con 8 * 8 cm area di lavoro per principianti, intagliatore laser plug and play, super facile da usare per uso domestico Mini stampante per incisione fai-da-te.
  • ✅ Plug and Play: l'incisore HomdMarket K4 è un incisore laser entry-level per principianti, quindi il...
  • ✅ Ampia gamma di applicazioni: l'incisore laser HomdMarket Mini è uno strumento eccellente se è...
  • ✅Contenuto della confezione: 1 × macchina per incidere; 1 × Cavo USB e alimentatore; 2 × Tavole e...

Ovviamente, si tratta di un incisore molto basico, la superficie di lavoro da 80×80 mm è ideale per lavorare piccoli oggetti in legno o altri materiali morbidi. Il laser da 3 Watt non consente di fare incisioni molto profonde alla prima passata ma, allo stesso tempo, è ottimo per incidere immagini o scritte con finiture e dettagli anche molto piccoli. Dal punto di vista software, assieme alla macchina viene fornita una chiavetta USB con all’interno un programma molto semplice da utilizzare, il quale da pieno accesso alle funzionalità della macchina (sia per Windows che MAC). Nel complesso si tratta di un incisore pratico e intuitivo, te lo consiglio se non hai molte pretese e non hai la necessità di incidere immagini con dimensioni abbastanza grandi.

Com’è costruito e come funziona un incisore laser?

Vediamo brevemente come sono costruiti la maggior parte degli incisori laser per legno di livello economico.

1. Modulo laser

Un modulo laser è alimentato dal controller o da un driver secondario il quale fornisce alimentazione ad un diodo laser che, tramite dei particolari filtri o lenti, produrre un fascio luminoso molto potente e preciso. Inutile dirti che più il modulo è di qualità e più si avrà un puntamento laser efficiente. Quando si ha intenzione di sostituire il modulo laser fornito in dotazione, bisogna prestare attenzione alle dimensioni della scocca, in modo che entri perfettamente nel supporto dell’asse Z (lo stesso utilizzato per il mandrino per i modelli che lo permettono). Un altro dettaglio fondamentale da valutare riguarda la sua potenza. In linea di massima, più il laser è potente e più riesce a incidere velocemente e in profondità. Il mio consiglio (quando si acquista un laser a LED) è quello di optare per modelli con una potenza superiore ai 4,5 /5 Watt, perfetti per incidere senza difficoltà materiali come cartone, spugna, pelle, PVC o legno (morbido o duro). Presta molta attenzione a questo dettaglio siccome molti venditori indicano nelle caratteristiche tecniche valori molto elevati (di solito 30-40 Watt) che non indica la potenza effettiva del raggio luminoso ma bensì il consumo generale dell’intero modulo. Tieni presente che, il laser più potente disponibile per queste macchine è di 20 Watt, ed ha un costo di alcune centinaia di Euro! Ricordati che prima di effettuare qualsiasi incisione, è molto importante collimare il laser girando l’apposita rotella posta vicino alla lente, fino a quando il “puntino” diventa piccolo e perfettamente rotondo. La collimazione permette infatti di concentrare il fascio in un punto ben preciso del piano aumentando l’efficacia complessiva del taglio.

2. Struttura

Quando si acquista un incisore laser economico, solitamente ci si può trovare davanti a strutture costruite in alluminio o in bachelite. Ovviamente, una macchina solida garantisce una maggiore stabilità e meno soggetta a vibrazioni indesiderate. Personalmente, consiglio sempre di optare per modelli dotati di profili abbastanza spessi e di fare un piccolo upgrade: costruire un piano con angoli rialzati in modo da avere una stabilità impeccabile. Per quanto riguarda le dimensioni, i modelli professionali sono molto voluminosi e permettono di lavorare pannelli abbastanza grandi. Le varianti economiche invece si possono definire “da banco” quindi, per ovvi motivi, la superficie lavorabile è più ridotta. Infine, esistono delle varianti “mini” perfette per incidere particolari veramente piccoli come delle targhette. Tieni inoltre presente che i modelli più piccoli vengono forniti già completamente assemblati, non dovrai quindi far altro che collegare l’alimentazione e il PC.

3. Piano di incisione

In verità, i modelli economici (tranne la 3018) non offrono nessun tipo di piano per incidere. Poco male, perché prima di effettuare qualsiasi lavorazione, la macchina ti indicherà qual è il punto nel quale andrà a ritagliare in modo da poter posizionare l’oggetto perfettamente sotto il laser. Comunque sia, anche in questo caso, il mio consiglio è quello di utilizzare il piano di bloccaggio della struttura come superficie da lavoro, in modo da evitare che si possa rovinare il banco da lavoro in caso il laser esca dalla zona di taglio. Questo discorso non vale per le varianti professionali, le quali hanno un piano di lavoro integrato nella struttura.

4. Assi X,Y e Z

Si possono definire come degli assi che permettono al laser di spaziare nell’area di lavoro. In linea di massima, l’asse X permette di far scorrere il laser dall’alto verso il basso. L’asse Y di scorrere sulla parte più lunga della struttura mentre l’asse Z gestisce la profondità del modulo laser. Nei modelli economici possono essere guidate tramite viti senza fine oppure delle apposite cinghie. Personalmente, preferisco quest’ultime siccome garantiscono una maggiore velocità e precisione.

5. Controller

Qualsiasi incisore laser possiede un controller differente dagli altri, di fatto è quasi impossibile trovarne due uguali anche su modelli identici. In sintesi, si tratta di quel componente che gestisce tutti i movimenti della macchina. Da questo dispositivo vengono infatti inviate le informazioni agli assi X,Y e al laser in modo che si muovano correttamente

Quali software utilizzare per incidere a laser

Di seguito ti indico quali sono, secondo il mio punto di vista, i migliori software da utilizzare con incisori laser di livello economico.

LaserGRBL

Si tratta di un software macchina gratuito e molto diffuso che, nella maggior parte dei casi, viene fornito assieme all’incisore (caricato su una chiavetta). Non stiamo parlando di un software CAD, non si ha quindi la possibilità di effettuare disegni ma è consentito solo e unicamente il caricamento di file immagine o GCODE, i quali vengono realizzati con appositi programmi CAD (e poi trasformate appunto in GCODE con programmi come dxf2GCODE). Nel complesso, laserGRBL si può definire come un programma molto basico e con un’interfaccia semplice ed intuitiva.

Lightburn

In questo caso parliamo di un softwere sia CAD che macchina. Grazie a questa caratteristica, si ha la possibilità sia di effettuare disegni / scritte ma anche di gestire l’incisore laser. Ovviamente, non è paragonabile a programmi CAD puri come quello che troverai di seguito ma, per realizzare scritte o immagini molto minimali, va più che bene.

Software CAD

Come hai avuto modo di capire, per disegnare le immagini che abbiamo intenzione di incidere, abbiamo bisogno di un programma CAD. Quello che consiglio è:

NanoCAD

Questo programma è totalmente gratuito e si può definire coma fotocopia di AutoCAD. L’utilizzo è abbastanza semplice ed è perfetto per realizzare disegni a 2D. Una volta fatta l’immagine, dovrà poi essere trasformata in file GCODE in modo che laserGRBL sia in grado di leggerlo. Come suggerito in precedenza, per effettuare questa operazione ti consiglio dxf2GCODE.

Quali upgrade consiglio su un incisore laser

Ci sono alcuni consigli che mi sento di darti per migliorare l’efficienza del tuo incisore laser economico.

Aspirazione

Quando si taglia del materiale con il laser, è inevitabile che la “combustione” crei dei fumi. Personalmente ho applicato un piccolo tubo da 1 cm vicino alla lente e l’ho poi collegato ad una piccola pompa di aspirazione. L’alimentazione della pompa avviene tramite una spina con tasto on/off in modo che sia indipendente e si possa spegnere o accendere a piacimento. Ho fatto questo collegamento perché, ovviamente, quando si effettuano piccole incisioni i fumi di scarto sono veramente minimi.

Telaio

Un’altra aggiunta che ho voluto fare riguarda una sorta di telaio in legno con fermi agli angoli. Questa base di appoggio mi permette di incastrare la macchina perfettamente in modo non si sposti in caso di vibrazioni o urti involontari.

Incisori laser più venduti

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 5]

Marco Toni

Mi chiamo Marco e sono un appassionato di fai da te. Adoro effettuare qualsiasi tipo di lavoro nella maniera più autonoma possibile e non mi fermo davanti a nulla. Proprio per questo motivo ho deciso di condividere le mie conoscenze per aiutare chi ha la mia stessa passione: distruggere e costruire!

Lascia un commento