Migliore Mandrino per Trapano: Opinioni e Prezzi

Al momento stai visualizzando Migliore Mandrino per Trapano: Opinioni e Prezzi

Il mandrino è un accessorio indispensabile per ogni trapano e ha lo scopo di tenere la punta o altri accessori ben fissi all’utensile. Proprio per questo motivo, è di fondamentale importanza utilizzare un mandrino per trapano di qualità e che garantisca un ottimo movimento rotatorio e battente. Inutile dirti che, essendo un componente soggetto a molte sollecitazioni, non è raro che si danneggi e che si blocchi. Se stai leggendo questa guida, molto probabilmente anche tu ti sei imbattuto in questo spiacevole inconveniente ma non ti preoccupare, in commercio esistono moltissimi mandrini con un’ottima qualità costruttiva e acquistabili ad un prezzo decisamente abbordabile.

Tipi di mandrino per trapano

Prima di vedere quali sono i migliori mandrini per trapano che si possono trovare in vendita online, è doveroso fare una breve panoramica di questo componente iniziando dalle diverse tipologie sul mercato.

1. Mandrino a cremagliera

Si tratta della tipologia più classica ma anche quella più economica. Questo mandrino si trova unicamente sui trapani a filo ed è dotato di una chiusura a cono dentata che viene stretta o allentata mediante un’apposita chiave. Questo meccanismo garantisce un’elevata forza di serraggio siccome la cremagliera permette di imprimere una forza notevole sul codolo della punta. Tieni presente che si tratta di un accessorio universale, ideale per qualsiasi situazione e con tutti i tipi di punte e l’apertura del morsetto ha dimensioni che solitamente variano da 1 a 13 millimetri. L’aspetto “negativo” del mandrino a cremagliera risiede nella comodità d’utilizzo, per esempio quando ci si trova a lavorare in situazioni scomode o si ha la necessità di sostituire una punta molto velocemente.

2. Mandrino autoserrante

É una variante molto più pratica e comoda di quello a cremagliera siccome permette di effettuare il cambio della punta in maniera decisamente più rapida, chiudendo con forza la miccia della morsa del trapano utilizzando solamente le mani. Questo mandrino si trova sia si trapani a batteria, a filo o a colonna e il bloccaggio avviene appunto manualmente senza l’ausilio di nessuna chiave. Ci sono due diversi meccanismi di chiusura:

  • Serraggio a due mani
  • Serraggio a una mano

Le differenze tra i due sono di facile intuizione: i primi garantiscono una chiusura ottimale e forniscono un’ottima presa sul codolo mentre i secondi sono invece molto più comodi da utilizzare in determinate situazioni, soprattutto quando risulta complicato utilizzare entrambe le mani per l’operazione di sostituzione della punta. In commercio esistono mandrini autoserranti idonei per essere montati su trapani perforatori e tassellatori quindi resistenti alle percussioni. Esistono anche delle varianti “in miniatura” con le quali si possono utilizzare punte da 0,5 a 2 millimetri. Ci tengo a precisare che anche per questo mandrino c’è un punto debole da valutare: data l’assenza di una chiave dedita all’operazione di sbloccaggio, si potrebbero riscontrare difficoltà nella sostituzione della punta, soprattutto quando quest’ultimo è leggermente usurato o intasato da del materiale di risulta.

3. Mandrino SDS

Questo tipo di mandrino è utilizzabile sono su trapani SDS (Slotted Drive System) ed è il più utilizzato sui perforatori bulinatori per lavorare materiali molto duri come il cemento. L’innesto della punta è consentito da delle particolari scanalature presenti sul codolo di quest’ultima e, proprio per questo motivo, si può utilizzare solo ed unicamente con punte SDS dotate di questa particolare caratteristica. Se si desidera applicare delle punte normali (per legno o metallo) bisogna montare un particolare adattatore SDS Plus. Grazie al sistema ad attacco rapido, per effettuare la sostituzione di una punta non è dunque necessario stringerlo o utilizzare apposite chiavi. Un mandrino SDS è in grado di fornire e sopportare un’elevata energia di impatto, caratteristica indispensabile quando si lavorano materiali molto duri. Probabilmente hai avuto modo di sentire parlare anche del SDS Max, ma di cosa si tratta? Praticamente è un sistema totalmente diverso dall’SDS classico e utilizza un albero scanalato differente, composto da tre scanalature (a differenza di quello classico che ne ha ben quattro, due chiuse e due aperte). Come ultima differenza, l’SDS Max ha un diametro che può misurare fino a 2 pollici mentre l’SDS plus è di 1 e 1/8 di pollice. In linea di massima è utilizzato per lavori ancora più pesanti.

Migliori mandrini di ricambio per trapano

1. Röhm Supra 16S – Autoressantre

Si tratta di uno dei migliori mandrini autoserranti di livello professionale che puoi trovare in commercio. La struttura è estremamente solida ma allo stesso tempo leggera, il serraggio non si allenta nemmeno lunghe e impegnative sessioni di lavoro. L’attacco è da attacco 5/8 ” ed è in grado di ospitare punte con un diametro da 3–16 mm. Il prezzo è abbastanza elevato ma se stai cercando un mandrino professionale e super resistente, difficilmente troverai di meglio.

Röhm – Mandrino autoserrante Supra 16S, 3 – 16 mm, attacco 5/8 ", 1 pezzo, 871063
  • Ideali per stringere e risolvere degli strumenti mandrino senza chiave.
  • Maggiore forza di tensione, anello massiccio, struttura corta, meno peso.
  • Tensionamento selbstständiges nella foratura proporzionale alla forza di tensione. In questo modo il...

2. Metabo 636602000 – Autoserrante

Ecco un altro ottimo mandrino autoserrante ideale per trapani a percussione e di marca Metabo. Anche in questo caso si tratta di un accessorio estremamente valido e costruito con un’estrema attenzione al dettaglio e con materiali molto resistenti. Il sistema di blocco delle punte è eccezionale, è dotato di una sicura di serraggio a cricchetto con doppia protezione antipolvere e non si allenta minimamente nemmeno con lunghi utilizzi a percussione. La filettatura interna è di 1/2 ” ed ha un’apertura di 1-13 mm.

METABO 636602000 - Portabrocas cierre rápido Futuro Top resistente a la percusión capacidad 0-13 mm rosca 1/2“-20 UNF
  • METABO 636602000 - Portabrocas cierre rápido Futuro Top resistente a la percusión capacidad 0 - 13 mm...

3. Hansun – Autoserrante con adattatore SDS

Stai cercando un mandrino auteserrante che ti permetta di utilizzare le punte classiche sul tuo trapano con attacco SDS? allora ti consiglio questo modello di marca Hansun che è dotato di un adattatore SDS compatibile con praticamente tutti i trapani a percussione. La qualità costruttiva è molto buona anche se presenta alcune parti in plastica anche se l’alberino (cioè la parte più importante) è totalmente in acciaio e quindi molto resistente, nel complessi si tratta di un accessorio con un ottimo rapporto qualità/prezzo. La filettatura è da 1/2-20 UNF mentre l’apertura è di 2-13 mm.

Mandrino autoserrante da 2-13 mm 1/2-20 UNF con adattatore SDS, attrezzo hardware professionale per la conversione dei carichi pesanti
  • Converti istantaneamente il driver di impatto per contenere punte di trapano e driver non rapidi.
  • Il mandrino senza chiave si stringe per un facile cambio di punta.
  • Attacco SDS a cambio rapido per martello elettrico.

4. S&R – Cremagliera con adattatore SDS

Ecco un altro mandrino dotato di adattatore SDS ma in questo caso con chiusura a cremagliera e con la possibilità di rimuovere l’adattatore. Questa soluzione ti permette di utilizzarlo sia si trapani SDS che su quelli normali, togliendo l’attacco SDS è infatti possibile montarlo su un normale attacco da 1/2 20 UNF. l’accessorio si presenta molto solido siccome è completamente in acciaio e consente di montare punte che variano da 1,5-13 mm.

Offerta
S&R Mandrino per Punte trapano 1,5-13 mm 1/2 + Adattatore SDS PLUS e Chiavetta di Serraggio. Filettatura M12
  • Mandrino per Punte Trapano + Adattatore SDS-PLUS + Chiave serraggio.
  • Mandrino a Corona dentata per maggiore flessibillità di utilizzo
  • Filettatura interna 1/2/20 UNF Serraggio: 1,5 - 13 mm

5. Dewin – Autoserrante con adattatore per avvitatori

Si tratta di un mandrino autoserrante molto economico ma comunque efficiente. In dotazione, oltre all’attacco femmina da 1/2″ 20 UNF, viene fornito anche un adattatore per convertirei classici avvitatori in trapani. La struttura è quasi completamente in plastica e quindi lo suggerisco solo per lavori leggeri che non lo mettano eccessivamente sotto sforzo. Si possono montare punte da 2-13mm e nel complesso te lo consiglio se stai cercando un mandrino per convertire il tuo avvitatore in trapano.

Offerta
DEWIN Mandrino Autoserrante in Plastica,20UNF con Adattatore Mandrino 2-13mm 1/2"-20UNF con Adattatore Mandrino 1/2" per Conversione Avvitatori a Impulsi
  • 【Specifiche】: Modello: 1/2--20UNF, mandrino interamente in plastica + 1/2 giunto filettato,...
  • 【Funzione principale】: questo mandrino per trapano viene utilizzato principalmente per convertire...
  • 【Facile da installare e rimuovere】: fornisce un adattatore per mandrino per trapano, facile da...

Mandrino a cremagliera o autoserrante?

Partendo dal presupposto che i mandrini auto-serranti hanno rimpiazzato quasi totalmente quelli a cremagliera, per capire quale dei due è più idoneo alle tue esigenze dovresti chiederti se il fattore comodità è uno degli aspetti che ritieni più importanti. In caso stessi cercando un mandrino che ti permetta di cambiare più punte in maniera rapida e utilizzando una sola mano, ti consiglio di optare per un modello auto-serrante ad una mano. Se invece la velocità di sostituzione non è un aspetto che ritieni importante e non ti “pesa” il dover utilizzare continuamente una chiave per allentare il serraggio, puoi tranquillamente orientarti verso un mandrino a cremagliera. Tieni presente che entrambe le tipologie sono robuste, affidabili e praticamente identiche dal punto di vista delle prestazioni.

Mandrino SDS o normale?

Questo dettaglio varia in base al tipo di trapano che possiedi e alle lavorazioni che hai intenzione di effettuare. In commercio esistono diversi utensili per foratura come i trapani avvitatori, trapani a percussione o senza percussione e ognuno di essi possiede un diverso tipo di attacco, in modo da soddisfare il carico di lavoro che l’utensile andrà a svolgere. L’attacco SDS è il più diffuso e utilizzato nel campo dell’edilizia, come per esempio con le punte da muro siccome è in grado di garantire un’elevata trasmissione della coppia ma, come abbiamo visto in precedenza, è utilizzabile solo con punte SDS compatibili. L’attacco classico è invece idoneo a ospitare le punte cilindriche o coniche, utilizzate nel campo della lavorazione del legno o per lavori di carpenteria, come per esempio le punte per ferro.

Caratteristiche di un mandrino per trapano

Capacità

Prima di acquistare o sostituire un mandrino, devi verificare che la capacità sia uguale a quella del componente da sostituire. Se ti stai chiedendo se puoi montare un mandrino a cremagliera al posto di quello autoserrante, la risposta è si ma ricordati che non è consigliabile passare da un modello da 3/8″ (10mm) a uno da 1/2″ (13mm). Ricordati sempre di controllare che il nuovo mandrino abbia la filettatura corretta, la maggior parte sono appunto da 3/8″ (10mm) o da 1/2″ (13mm).

Materiale costruttivo

Questo è un altro dettaglio da non sottovalutare. Un mandrino di qualità è realizzato quasi totalmente in leghe metalliche, soprattutto i componenti più soggetti alle sollecitazioni come l’alberino centrale (che va innestato nel trapano) il quale è, nella maggior parte dei casi, in acciaio HSS o in ghisa. Ti sconsiglio vivamente di optare per modelli molto economici e con componenti scadenti i quali si potrebbero danneggiare o bloccare molto facilmente.

Mandrini per trapano più venduti

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 5]

Marco Toni

Mi chiamo Marco e sono un appassionato di fai da te. Adoro effettuare qualsiasi tipo di lavoro nella maniera più autonoma possibile e non mi fermo davanti a nulla. Proprio per questo motivo ho deciso di condividere le mie conoscenze per aiutare chi ha la mia stessa passione: distruggere e costruire!

Lascia un commento